Accoltella la ex e tenta il suicidio. Uomo grave a Osimo (Ancona)

Pubblicato il 1 Giugno 2012 17:39 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2012 17:56

OSIMO (ANCONA) – Un uomo di 35 anni, originario del Togo, ha ferito a colpi di coltello l’ex compagna, un’italiana di 44 anni, e poi ha cercato di togliersi la vita, procurandosi dei tagli profondi con la stessa arma. La donna, ricoverata in ospedale, non corre pericolo di vita. Gravi invece le condizioni dell’accoltellatore, che e’ stato trasportato in eliambulanza nell’ospedale di Ancona. L’episodio, su cui indaga la polizia, e’ avvenuto nell’abitazione dell’italiana a Osimo (Ancona).

La relazione con la donna italiana, più grande di lui di nove anni, si era interrotta tempo addietro, non si sa se di comune accordo fra i due. Oggi l’uomo ha voluto incontrare l’ex compagna, l’ha raggiunta nell’abitazione di lei, in via Santi Benvenuto e Rocco, a Osimo, e, forse al culmine di un litigio, ha afferrato un grosso coltello da cucina e le si e’ scagliato contro, procurandole lesioni fortunatamente non gravi. Poi l’africano ha tentato di uccidersi piantandosi la lama in corpo.

E’ stato sottoposto ad un intervento chirurgico nell’ospedale di Torrette ad Ancona: secondo i sanitari dovrebbe salvarsi.