Ada Ines Fanelli morta dopo frattura al polso, 11 indagati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2015 20:43 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2015 20:44
Ada Ines Fanelli morta dopo frattura al polso, 11 indagati

Foto d’archivio

BRINDISI – Undici persone fra medici e infermieri sono indagate a Brindisi nell’ambito di un’inchiesta sulla morte di Ada Ines Fanelli, una donna di 65 anni di San Pancrazio Salentino (Brindisi) che era stata ricoverata la scorsa settimana all’ospedale Perrino di Brindisi per una frattura ad un polso.

Per quanto ricostruito dagli investigatori, il 17 settembre scorso la donna è stata trasportata al Pronto Soccorso in seguito ad un incidente domestico. Il 22 settembre la morte, nel reparto di geriatri. I familiari hanno presentato un esposto chiedendo che sia fatta chiarezza su quanto accaduto per verificare se vi sia stata responsabilità per negligenza o imperizia da parte del personale sanitario intervenuto.

Secondo i parenti della vittima, alla donna era stato diagnosticato un trauma ad un polso ed era stata dimessa. La mattina dopo era stata però riaccompagnata in ospedale, dove le era stata riscontrata una frattura. Il pm ha disposto anche il sequestro delle cartelle cliniche.