Aldo Revello e Antonio Voinea, lo skipper e l’amico dispersi nell’Atlantico: trovati resti della barca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 maggio 2018 14:17 | Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2018 19:47
Aldo Revello e Antonio Voinea, lo skipper e l'amico dispersi nell'Atlantico (foto Ansa)

Aldo Revello e Antonio Voinea, lo skipper e l’amico dispersi nell’Atlantico (foto Ansa)

GENOVA – Uno skipper spezzino di 53 anni, Aldo Revello, risulta disperso nell’Atlantico, insieme ad un suo amico marinaio, Antonio Voinea, dal 2 maggio. Il 4 maggio i resti della barca sono stati trovati tra le isole Azzorre e Gibilterra.

A dare l’allarme è la moglie dello skipper, Rosa Cilano. I due erano di ritorno dalla Martinica con destinazione Spezia a bordo di una barca a vela di 14 metri, Bright. A quanto risulta la barca è dispersa nel tratto di mare compreso tra le isole Azzorre e Gibilterra.

Le ricerche dei due velisti sono tutt’ora in corso, ma alcuni resti dell’imbarcazione Bright sono stati ritrovati insieme ai giubbotti, ad alcune scatole e a contenitori di carburanti. A riportare la notizia è il sito portoghese Correiro de Manhà.

“Che giornate meravigliose. Il bright corre sereno senza sforzo oggi al gran lasco e macina miglia buone, in linea d’aria ne abbiamo fatte 420, molte di più sul mare a causa dei lunghi bordi dei giorni scorsi. I delfini arrivano anche tre volte al giorno a giocare a prua e stiamo bene”. E’ quanto scritto il Primo Maggio nel diario di bordo del Bright di Aldo Revello.

“La sera è freschetto. L’oceano è uno spettacolo infinito in movimento. Ci corriamo sopra con tutto: barca, cuore, sguardo e parola. Da un lato è routine: una manovra, poi si cucina, si dorme, si legge e si chiacchiera; dall’altra è stupore sogno e meraviglia. Credo sia vita intensa, una esperienza grandiosa. Sì, me la sto godendo senza pressione e stress. Ore e giorni nel vento, provate anche voi. Ciao”, scriveva Revello.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play