Politica Italia

Gionata Ciappina, un condannato in lista M5S. Stampa scopre, Cancelleri caccia

gionata-ciappina-sicilia-m5s

Gionata Ciappina, un condannato in lista M5S. Stampa scopre, Cancelleri caccia

ROMA – Gionata Ciappina, un condannato in lista M5S. Stampa scopre, Cancelleri caccia. A proposito dei cosiddetti “impresentabili” nelle imminenti elezioni siciliane per il rinnovo dell’assemblea regionale, va registrata la presenza nella lista 5 Stelle a sostegno di Giancarlo Cancelleri di un candidato che è stato raggiunto da una condanna.

I vertici grillini, da Di Maio allo stesso Cancelleri, non ne sapevano nulla finché un cronista della Stampa ha segnalato loro quello che in effetti è uno scoop. Si chiama Gionata Ciappina, 43 anni, ex carabiniere, sembra cadere dalle nuvole, giura di essersi dimenticato della sentenza del tribunale militare di Napoli che solo un paio di anni fa lo ha condannato a 2 mesi di reclusione per violata consegna e abbandono di posto aggravato in concorso con un collega. Cancelleri, una volta informato, ha deciso di cacciarlo seduta stante.

“La condanna lieve e di 2 mesi che ha ricevuto Ciappina dal tribunale militare, per un reato militare (ossia violata consegna quando era militare), prevedeva la non menzione nel casellario giudiziale per questo non potevamo saperlo e lui non ci ha informato. Ciappina ci ha mentito ed è fuori dal MoVimento 5 Stelle” che “non fa sconti neppure su una condanna lieve di due mesi del tribunale militare”.

Merita un approfondimento il motivo della condanna: in pratica Ciappina, all’epoca appuntato e caposervizio se ne è andato a dormire nella notte in cui era comandato al pattugliamento. Per il tribunale un comportamento reiterato: fra l’altro non ha creduto alla “patologia del sonno” quale giustificazione addotta da Ciappina.

To Top