Ancona, forse una cittadina romena la donna morta sotto il cavalcavia

Pubblicato il 9 Gennaio 2011 10:49 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2011 11:19

E’ forse una cittadina romena la donna sui 55 anni trovata morta ieri, sabato 8 gennaio, ad Ancona, sotto il viadotto dell’asse nord sud, con la testa fracassata. La polizia, che indaga sull’ omicidio, non è però ancora arrivata a un’identificazione certa, e si stanno ancora scandagliando gli ambienti dei senzatetto, in cui sembra che la sconosciuta gravitasse, e raccogliendo testimonianze in questo contesto per accertare l’identità della vittima.

Il luogo dove è avvenuto l’omicidio è meta di senzatetto che vi trascorrono la notte, anche se l’ area è stata sgomberata diverse volte dalla polizia municipale. La donna aveva indosso un giubbotto di pelle sintetica e una maglia, mentre dalla vita in giù, ad eccezione dei calzini, era completamente nuda. Poco distanti dal corpo sono stati trovati i pantaloni di una tuta, che apparterrebbero alla straniera.

L’ipotesi più probabile è che questa sia stata aggredita da un altro disperato, durante un tentativo di violenza sessuale. La donna, infatti, sarebbe stata colpita mentre era distesa su un materasso, sul quale sono state trovate tracce di sangue.

[gmap]