Asti. Nozze con pesce avariato, sposi rifiutano risarcimento dell’oste: “Nostro zio è morto, vogliamo giustizia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2017 10:50 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2017 10:50
Asti. Nozze con pesce avariato, sposi rifiutano risarcimento dell'oste: "Nostro zio è morto, vogliamo giustizia"

Asti. Nozze con pesce avariato, sposi rifiutano risarcimento dell’oste: “Nostro zio è morto, vogliamo giustizia”

ROMA – Asti. Nozze con pesce avariato, sposi rifiutano risarcimento dell’oste: “Nostro zio è morto, vogliamo giustizia”. Una proposta irricevibile quella dell’oste di Maretto (Asti) che, secondo quanto finora emerso, avrebbe propinato un pranzo di nozze a base di pesce avariato  che ha mandato all’ospedale metà degli invitati di cui uno, lo zio degli sposi, è deceduto per i postumi dell’intossicazione. Valentina Fina e suo marito, Fabrizio Magnelli, sposi novelli e disperati, hanno detto no alla proposta di risarcimento offerta dal proprietario della “Locanda delle antiche sere”, subito dopo la tragedia.

Un po’ dopo, a esser precisi, prima aveva allontanato da sé ogni addebito, eppure a decine erano finiti al pronto soccorso, sposi compresi, dopo aver mangiato da lui. Sotto accusa c’è un polpo che lì per lì sembrava un po’ troppo crudo: e il grande assembramento di vespe e mosche sulle pietanze non faceva ben sperare. Quello di Valentina è un racconto da incubo, quello che ha guastato irreparabilmente il più bel giorno della sua vita.

“Siamo stati malissimo e siamo andati al pronto soccorso. Avevamo chiamato i gestori del ristorante che, in un primo momento, hanno negato qualsiasi responsabilità. Poi, nell’ultima telefonata il titolare si è detto disponibile a un risarcimento […] Ci sono persone che stanno ancora male e domani mio padre tornerà in ospedale. La morte di zio Pierino, però, è la tragedia più grande, che non si può riparare. L’unica cosa che ci dà la forza di andare avanti e la voglia di giustizia. Tutto il resto, pranzo di nozze compreso, vogliamo cancellarlo dai nostri ricordi”. (Massimo Massenzio, La Stampa)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other