Bazzano, custode sorprende i ladri che stanno entrando in casa: spara dalla finestra e ne uccide uno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Dicembre 2019 10:19 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2019 12:36
Bazzano, sorprende i ladri che stanno entrando in casa: spara dalla finestra e ne uccide uno

Due gazzelle dei carabinieri (foto ANSA)

BOLOGNA – Sono in corso indagini da parte dei carabinieri per chiarire quanto è accaduto intorno alle 5 del mattino, in una casa di campagna a Bazzano, in provincia di Bologna. Secondo le prime informazioni una donna ha chiamato il 112 riferendo che il marito, un 68enne, dopo aver sorpreso delle persone ad armeggiare davanti alla porta d’ingresso della villa dove lavoravano come custodi, ha esploso dei colpi di pistola, regolarmente detenuta, da una finestra. Uscendo di casa in attesa dei carabinieri, i coniugi hanno trovato il cadavere di un uomo.

Sul posto sono intervenuti i militari del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Borgo Panigale insieme con quelli della stazione di Bazzano e del Nucleo investigativo del comando provinciale di Bologna. I sanitari del 118 hanno accertato il decesso dell’uomo, che potrebbe avere tra i 20 e i 25 anni, che non è ancora stato identificato perché sprovvisto di documenti di riconoscimento.

Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto a 20 metri circa dalla finestra da dove, secondo una prima ricostruzione, sono stati esplosi i colpi di arma da fuoco. Accanto a lui è stata trovata una torcia e non sarebbe stato armato. Sono in corso le ricerche dei proiettili. Per ricostruire la dinamica dell’accaduto saranno fondamentali gli accertamenti balistici che verranno eseguiti da un consulente della Procura già nominato e che inizierà nel pomeriggio. 

Fonte: ANSA.