Cronaca Italia

Bergamo, in auto con 240 chili di hashish, arrestato: “È un favore per un amico”

Bergamo, in auto con 240 chili di hashish, arrestato: "È un favore per un amico"

Bergamo, in auto con 240 chili di hashish, arrestato: “È un favore per un amico”

BERGAMO – “Sto facendo un favore a un amico”: si è giustificato così un 29enne cittadino marocchino regolare residente nel Bergamasco quando è stato arrestato: in auto aveva 240 chili di hashish. I carabinieri di Rho lo hanno pedinato partendo da Milano e lo hanno bloccato a Stezzano, in provincia di Bergamo: nel bagagliaio aveva centinaia di chili di hashish, 240 panetti da un chilo ciascuno in otto sacchi di tela. L’uomo ha cercato di fuggire ma si è ferito ed è stato fermato.

Trasferito in carcere, il 29enne, che è accusato di detenzione ai fini di spaccio, è stato subito interrogato dal Gip, a cui ha spiegato: “Un amico mi ha chiesto un favore e mi ha promesso mille euro come compenso. Mi ha dato i panetti e ho accettato. È stata la prima volta”. Secondo gli inquirenti il ventinovenne potrebbe essere una sorta di “grossista” dei piccoli pusher del Milanese.

To Top