Bergamo, sperona l’auto e tenta di dar fuoco alla moglie: arrestato 42enne indiano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2019 18:52 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019 18:52
Carabinieri, Ansa

Una volante dei carabinieri (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Sperona auto e tenta di dar fuoco alla moglie. 

L’uomo, un indiano di 42 anni, che si sta separando dalla donna, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio aggravato. L’episodio è avvenuto oggi, mercoledì 11 dicembre, in un parcheggio a Castelli Calepio, Bergamo, dove l’uomo – di origine indiana come la moglie – si è presentato con due taniche di benzina. Fortunatamente la donna ha avuto il sangue freddo ed è riuscita a fuggire, andando direttamente alla caserma dei carabinieri di Grumello del Monte per denunciare l’accaduto. Immediate le ricerche: dopo un’ora e mezza l’indiano è giunto in caserma e si è costituito.

La donna ha 34 anni: i due si erano separati a gennaio, quando la moglie si era allontanata dalla casa coniugale con il figlio di 10 anni. Il quattordicenne era rimasto invece a casa con il padre. Nei giorni scorsi il marito aveva sporto denuncia ai carabinieri per violazione degli obblighi di assistenza familiare. In seguito aveva minacciato più volte la donna, che nel frattempo ha chiesto il divorzio. Questa mattina l’epilogo, per fortuna a lieto fine: ai militari dell’Arma ha dichiarato di non voler uccidere la moglie, ma solo di spaventarla.

Fonte: Ansa.