Berlusconi, Del Noce, Rossella: i tre “vecchietti” e le ragazze

Pubblicato il 17 Settembre 2011 - 10:01 OLTRE 6 MESI FA

Silvio Berlusconi

ROMA – E’ il 23 settembre scorso, Gianpaolo Tarantini si adopera per allietare le serate di Silvio Berlusconi e procurare le ragazze giuste, ma non troppo alte, proprio come vuole il premier.

Ne propone due e subito Berlusconi gli fa capire di avere la “fila” fuori dalla porta, tirando in ballo altri due “vecchietti con potere” come lui: Carlo Rossella e Fabrizio Del Noce.

Tarantini: “Presidente scusi, solo per dirle che mi ha chiamato Francesca e chiedeva se poteva portare due amiche molto carine”.

Berlusconi: “Molto belle?”.

Tarantini: “Molto belle, sta in palestra con queste due”.

Berlusconi: “Io penso di sì. Noi siamo messi così come uomini tu, io poi Carlo Rossella presidente di Medusa e Fabrizio Del Noce direttore di Raiuno e responsabile di tutta la fiction Rai… Sono persone che possono far lavorare chi vogliono… Ecco quindi le ragazze hanno l’idea di essere di fronte a uomini che possono decidere del loro destino… Ecco l’unico ragazzo sei tu, gli altri sono dei vecchietti però hanno molto potere”.