Bimba schiacciata da tv: Gela in ansia per la piccola

Pubblicato il 8 Gennaio 2012 - 17:36 OLTRE 6 MESI FA

GELA (CALTANISSETTA), 8 GEN – Incredulita' e costernazione tra i vicini di casa della bimba di 4 anni, a Gela, schiacciata ieri sera dal vecchio e pesante televisore, nell'appartamento della zia paterna, mentre tentava di arrampicarsi al carrello che lo reggeva. Ma tutta la cittadina e' in ansia per la vita della piccola.

Quando e' avvenuto l'incidente i genitori si trovavano in piazza per un'ultima passeggiata prima di concludere le vacanze natalizie e rientrare a Busto Arsizio, dove vivono e lavorano. Il grido della piccina e il rumore della caduta della tv hanno fatto accorrere la zia in salotto. La donna si e' trovata di fronte a una scena agghiacciante: la nipotina a terra, sanguinante, e sopra di lei il televisore in mille pezzi, mentre il carrello ribaltato si trovava a poca distanza. Poi la corsa in ospedale a Gela e quindi il trasferimento al Civico di Palermo. Oggi, durante la messa domenicale, nella parrocchia di ''S. Sebastiano'' del quartiere Settefarine, i fedeli hanno pregato per la bimba.