Blitz del Fisco ad Ascoli: niente scontrino fiscale in 70 negozi su 300

Pubblicato il 30 Aprile 2012 14:05 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2012 14:14

ASCOLI PICENO – Settanta esercizi commerciali su 300 ispezionati dalle Fiamme gialle in due giorni, non in regola con il rilascio di scontrini e ricevute fiscali. E' il bilancio del Piano coordinato di controllo economico del territorio condotto dalla Guardia di Finanza nelle Province di Ascoli Piceno e Fermo nelle giornate del 27 e 28 aprile. Il 31% delle irregolarita' e' stata riscontrata sabato 28, quando la notizia del blitz dei finanzieri era gia' nota da un giorno, il 18,50% venerdi' 27.

In negozi e aziende del territorio (19 controlli) sono stati scoperti anche sei lavoratori assunti in nero, mentre sulla posizione di altri dieci gli accertamenti sono ancora in corso. Violazioni sono emerse anche nel settore dei distributori di carburanti: a volte i prezzi praticati alla pompa sono risultati difformi da quelli esposti. Quattromila i prodotti contraffatti posti sotto sequestro, mentre proseguono gli approfondimenti investigativi sul fenomeno delle ripetizioni private 'in nero' impartite da docenti delle scuole superiori a studenti degli stessi istituti.