Bonus mobili raddoppia: tetto spesa a 16mila euro. Era 8mila

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2015 12:12 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2015 12:21
Bonus mobili: raddoppia tetto spesa, 16mila euro (era 8mila)

Bonus mobili: raddoppia tetto spesa, 16mila euro (era 8mila)

ROMA –  Raddoppia il tetto del bonus mobili per le giovani coppie. La detrazione del 50% verrà infatti calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 16.000 euro, contro i precedenti 8.000. Lo prevede un emendamento alla Legge di Stabilità approvato in commissione Bilancio al Senato. Vediamo, con il sito professionale Edil Tecnico, come considerare requisiti e limiti del bonus mobili (giovani coppie, mobili sì elettrodomestici no ecc…).

L’articolo 6 della Legge di Stabilità 2016 prevede la possibilità di sfruttare il Bonus Mobili anche per le giovani coppie e senza la necessità di eseguire nell’unità immobiliare degli interventi di ristrutturazione edilizia. A oggi siamo propensi a escludere che tale agevolazione possa essere estesa anche all’acquisto dei grandi elettrodomestici “bianchi” di classe energetica A+ e dei forni di classe energetica A, facoltà, invece, rimasta per il bonus arredi classico (qui si può trovare un elenco degli elettrodomestici che rientrano nella detrazione 50% per l’acquisto degli arredi).

Il motivo è semplice: nell’articolo si legge testualmente “per le spese documentate sostenute per l’acquisto di mobili ad arredo della medesima unità abitativa”. Nessun riferimento a elettrodomestici di qualsiasi natura.

Infine, viene chiarito cosa si intende per «giovane coppia» ai fini dello sfruttamento del Bonus Mobili 2016. La Legge di Stabilità specifica infatti: “giovani coppie costituenti un nucleo familiare costituito da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno 3 anni, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i 35 anni, acquirenti di unità immobiliare da adibire ad abitazione principale”. (www.ediltecnico.it).