Cade in montagna, sopravvive 9 giorni con corteccia e erba

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2015 16:23 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015 16:23
Cade in montagna, resiste 9 giorni mangiando corteccia e erba

Cade in montagna, resiste 9 giorni mangiando corteccia e erba

TRENTO – Per nove giorni è riuscito a sopravvivere da solo a 2000 mila metri di altezza. Lo ha fatto nonostante i suoi 71 anni ed il diabete. Ed è riuscito a salvarsi cibandosi di acetosella e corteccia di abete. Alla fine per Aldo Braito, di Daiano (Trento) è arrivata la salvezza.

La sua vicenda inizia il 30 luglio quando esce per fare una passeggiata in montagna. Braito si inerpica su un sentiero che non conosce bene, ad un certo punto scivola in un canalone, batte la testa e si ferisce alle gambe.

Quando si alza si rende conto che non ha le forze per tornare su ma non si arrende. Cerca il cibo, e trova l’acetosella. Per regolare la glicemia mangia corteccia di pino. Così Aldo sopravvive per ben nove giorni fin quando non riesce a tirarsi su dal canalone e viene soccorso.