Matera, cade mongolfiera: 2 ragazzi morti a Balloon Festival

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2015 12:24 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2015 15:52
Matera, cade mongolfiera: 2 studenti morti al Baloon Festival

Matera, cade mongolfiera: 2 studenti morti al Baloon Festival

MATERA – Quando la mongolfiera ha cominciato a perdere quota si sono lanciati nel vuoto terrorizzati. Così sono morti due giovani al Balloon Festival di Matera. Il pallone è caduto all’altezza di Montescaglioso. Le vittime sono Giuseppe Nicola Lasaponara, di 17 anni, di Irsina (Matera), e Davide Belgrano, di 20, di Matera. Entrambi erano studenti dell’Istituto “Olivetti”, indirizzo Trasporti e logistica del capoluogo materano. Il ferito è il pilota del pallone.

E’ ancora imprecisato il motivo della perdita di quota della mongolfiera: alcuni parlano di un principio di incendio. Il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha proclamato il lutto cittadino. La fondazione “Matera-Basilicata 2019” (nel 2019 Matera sarà capitale europea della cultura) ha deciso di “annullare tutte le iniziative in programma” in segno di lutto per l’incidente.

Con una “comunicazione urgente” sul profilo Facebook della manifestazione, gli organizzatori hanno reso noto che il Matera Balloon Festival è “annullato”. Successivamente, in una nota, gli organizzatori del Matera Balloon Festival hanno aggiunto che “a seguito dell’immane tragedia verificatasi nell’odierna mattinata a Matera, in occasione del Festival Internazionale delle Mongolfiere, si comunica l’annullamento dell’evento. L’organizzazione, i piloti e i partecipanti, in questo momento di grave lutto per la Città di Matera, si uniscono al dolore dell’intera comunità ed esprimono la loro totale e sincera vicinanza alle famiglie delle due giovani vittime”.

Il Balloon Festival, ormai giunto alla sua terza edizione, era cominciato proprio giovedì mattina. Fino a domenica erano previsti due decolli giornalieri (alle 7 e alle 17) per i 20 palloni aerostatici coinvolti. I voli della durata indicativa di un’ora avevano un costo variabile fra i 119 e i 179 euro a persona.