Camorra. Giuseppe Cristarelli si uccide a Tor di Quinto per non essere arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2014 9:29 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2014 12:08
Camorra. Polizia sta per arrestarlo, uomo si uccide a Tor di Quinto

Camorra. Polizia sta per arrestarlo, uomo si uccide a Tor di Quinto

ROMA – Giuseppe Cristarelli si è ucciso gettandosi dalla finestra all’arrivo della polizia per non essere arrestato. E’ accaduto all’alba del 22 gennaio a Tor di Quinto, quartiere di Roma.

L’uomo, 43 anni, era un imprenditore di origini campane e una delle 90 persone colpite dall’ordinanza di arresto nell’ambito dell’operazione contro la camorra scattata all’alba in Campania, Lazio e Toscana.

Secondo gli investigatori, si è gettato dal quarto piano della sua abitazione a Roma a via Guido Banti, zona Tor di Quinto, per evitare l’arresto all’arrivo degli agenti.