Cronaca Italia

Carta di identità, se perdi i documenti andrai direttamente in Comune. No denuncia

carta-identità-no-denuncia

Carta di identità, se perdi i documenti andrai direttamente in Comune. No denuncia

ROMA – Carta di identità, se perdi i documenti vai direttamente in Comune. No denuncia. Ogni anno ci sono “circa 2 milioni e mezzo di denunce di smarrimento dei documenti, che assorbono tante centinaia di uomini, tra carabinieri e polizia, in una attività amministrativa a basso valore aggiunto, inutile. L’idea è quella di creare un meccanismo per il quale se uno perde la carta di identità va direttamente al Comune”.

Lo ha annunciato il commissario alla spending review Yoram Gutgeld in commissione Federalismo fiscale, spiegando che così “si semplifica la vita ai cittadini” e si liberano forze a presidio del territorio. Per introdurre questa come altre novità va trovato “il veicolo normativo” che non potrà però essere la legge di Bilancio, che ancora deve arrivare alle Camere, perché la manovra non può contenere misure ordinamentali.

In attesa, ha spiegato Gutgeld in commissione, c’è “un altro lavoro sui servizi di supporto: amministrazione, acquisti, gestione del personale. Cerchiamo il più possibile di trovare sinergie in un percorso di semplificazione amministrativa”. Sul fronte dei risparmi per il comparto sicurezza Gutgeld ha spiegato che “abbiamo di fatto ‘messo assieme’ le principali forze dell’ordine, quindi Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza: ora, ad esempio, gli acquisti delle automobili di servizio vengono fatti in comune tra Polizia e Carabinieri, con gli stessi contratti, ed è la prima volta”.

To Top