Cocco fresco in spiaggia abusivo: 48mila euro di multa a due venditori sulla riviera romagnola

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Luglio 2019 9:40 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2019 9:40
Riviera romagnola, multa monster agli abusivi del cocco fresco

Un venditore abusivo di cocco in spiaggia (foto Ansa)

ROMA – Erano recidivi, sono stati sorpresi di nuovo mentre cercavano di vendere in spiaggia fette di cocco fresco comprato chissà dove, sono stati severamente multati per quasi 50mila euro. Sanzione monstre dunque per due venditori abusivi italiani pizzicati sulla costa romagnola, la polizia di Ravenna non fa sconti per mantenere la legalità in riviera.

A Lido Adriano, a Punta Marina e Lido di Savio nei giorni scorsi la polizia locale ha messo portato a termine cinque sequestri per un totale di circa 250 fette di cocco pronte per essere vendute in spiaggia e potenzialmente pericolose per la salute. Pericolose perché privo di qualunque forma di autorizzazione, dal luogo d’origine al nulla osta sanitario: cocco non tracciato e invendibile.

Le multe amministrative – segnala Repubblica.it – sono state di 5.164, 1.500 e 3.000 euro per ciascuno dei cinque sequestri e quindi per un ammontare complessivo di oltre 48.000 euro. (fonte Repubblica.it)