Coronavirus, chiuso liceo a Pomezia: padre di uno studente positivo. E’ il poliziotto ricoverato allo Spallanzani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Marzo 2020 9:41 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2020 13:24
Coronavirus, Pomezia

Coronavirus, chiuso liceo a Pomezia: padre di uno studente positivo

ROMA – Un liceo alle porte di Roma è  stato chiuso “a scopo precauzionale” per coronavirus. E’ quanto si apprende dallo stesso liceo Pascal che si trova a Pomezia, in provincia di Roma. Il padre di uno studente che frequenta l’istituto, infatti, è risultato positivo al test del coronavirus.

Il padre dello studente è il poliziotto trovato positivo e ricoverato allo Spallanzani. L’uomo era assente per malattia da una settimana.

Il poliziotto, queste sono le prime informazioni, avrebbe contratto il virus in seguito ad una visita ricevuta da un amico proveniente da una delle zone della Lombardia da cui si è diffuso il coronavirus. Il presidio medico di polizia, fanno sapere dalla Questura, ha già avviato tutti i protocolli sanitari previsti per le verifiche sui colleghi che hanno avuto contatti con l’agente.

“I test eseguiti durante la notte presso l’istituto Spallanzani – spiega l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato – confermano la positività al COVID-19 di un poliziotto.  Sono stati informati il Prefetto e il Questore. Ricostruiti tutti i contatti stretti e posti sotto sorveglianza sanitaria. Si conferma il link epidemiologico con la Regione Lombardia”.

 La dirigenza dell’Istituto pubblicando un avviso sul portale della scuola per informare famiglie e studenti dell’interruzione delle lezioni. Il Comune di Pomezia ha invitato i cittadini a “evitare allarmismi”. E ha spiegato che “sono in corso gli accertamenti sui familiari”.

Fonte: Agi, Ansa.