Cronaca Italia

Cortina, torna la luce. Zaia annuncia class action: “Chi paga?”

Cortina, torna la luce. Zaia annuncia class action: "Chi paga?"

Foto Ansa

CORTINA – A Cortina, dopo 24 ore di blackout, è stata ripristinata la corrente elettrica nella maggior parte dei negozi e delle abitazioni. Ma il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, annuncia una class action a causa dei disagi che ha dovuto sopportare tutto l’arco alpino: “Qualcuno deve pagare, risarcire non solo quelli di Cortina, ma tutti coloro che sono stati colpiti e da due giorni sono senza corrente”.

Intanto l’assessore ai Lavori pubblici Adriano Verocai ha guidato un gruppo di tecnici ad ispezionare l’ex sede della ferrovia verso San Vito di Cadore per verificare gli eventuali danni provocati da alberi schiantati dalla neve. Riaperti pressochè tutti gli impianti sciistici, così come la funivia Faloria, che è tornata a funzionare regolarmente. Situazione in graduale miglioramento anche sulle zone montane del Cadore, del Comelico e dell’Ampezzano, con più di 50mila utenze rimaste senza elettricità.

To Top