Dj Fexter a Udine, narcotrafficante in Colombia: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2015 9:07 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2015 9:07
Dj Fexter a Udine, narcotrafficante in Colombia: arrestato

Dj Fexter (Foto da Facebook)

UDINE – In Italia, a Udine, era “Dj Fexter” e metteva musica in discoteca e alle feste. In Colombia era noto con il suo vero nome, Ramirez Melendez Fernsterbein Fernando, ed era uno dei dodici latitanti più pericolosi, luogotenente del capo della banda dei Rastrojos, gang attiva nella zona di Medellin e dedita al controllo del traffico di cocaina verso gli Stati Uniti e l’Europa, ma anche ad estorsioni, sequestri e usura.

Un blitz congiunto delle forze dell’ordine di Bologna e Roma lo ha bloccato ad Udine. Gli agenti si sono finti clienti interessati ad ingaggiarlo per una festa di nozze, lo hanno attirato fuori casa e lo hanno arrestato. Lui non ha nemmeno opposto resistenza. Forse si sarà domandato come mai fino ad ora nessuno lo avesse trovato.

Su di lui, 29 anni appena, pendono capi d’accusa pesanti: per la magistratura colombiana Ramirez Melendez Fernsterbein Fernando alias Dj Fexter è colpevole di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, banda armata, sequestri di persona a scopo di estorsione, tentato omicidio aggravato plurimo, sicariato, possesso illegale di armi da fuoco.

L’arresto di DJ Fester, ci ricorda Stefano Elli sul Sole 24 Ore, segue quello di un altro pericoloso narcotrafficante colombiano, Domenico Antonio Mancusi Hoyos, catturato a Imperia e parente di uno dei più potenti criminali colombiani, Salvatore Mancuso Gomez detto “el Mono”, ex comandante del gruppo paramilitare Auc (Autodefensas Unidas de Colombia ) e coinvolto, in Italia, in due operazioni di polizia nel corso delle quali vennero sequestrate otto tonnellate di cocaina nel porto di Gioia Tauro.