Fonsai, il pm: “Figlio Cancellieri agì contro Ligresti o per pulire conti?”

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Novembre 2013 18:41 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2013 18:42
Salvatore Ligresti

Salvatore Ligresti

TORINO – Come direttore generale di Fonsai, Pier Giorgio Peluso, figlio del ministro Annamaria Cancellieri, “è stato promotore di una ‘pulizia di bilancio‘”, ma i pm di Torino hanno cercato di capire se abbia avuto “l’intento di escludere l’azionista di riferimento (i Ligresti) o abbia fatto emergere lacune (e quindi falsità) relative ai bilanci degli anni precedenti”.

Le parole sono del pm Marco Gianoglio e sono contenute nella richiesta (avanzata lo scorso 29 agosto e accolta dal gip) di intercettare il telefono di Peluso. Il magistrato aveva fatto proprie alcune considerazioni della guardia di finanza, che da mesi stava approfondendo le accuse contro il figlio del Guardasigilli lanciate da Giulia Maria Ligresti. Peluso, comunque, nel procedimento Fonsai resta uno dei testimoni della pubblica accusa, mentre Giulia Maria ha patteggiato due anni e otto mesi di reclusione.