Frana sulla ferrovia del Gottardo: linea rimarrà chiusa per 1 mese

Pubblicato il 6 Giugno 2012 13:02 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2012 13:25

GINEVRA – La linea ferroviaria del San Gottardo in Svizzera rimarra’ chiusa circa un mese a causa della frana caduta ieri sui binari a Gurtnellen, nel cantone di Uri. Lo hanno riferito le ferrovie elvetiche citate dall’agenzia di stampa Ats. La misura avra’ importanti conseguenze sul traffico delle merci tra il Nord ed il Sud delle Alpi ed interessera’ giornalmente circa 4000 persone, precisa l’Ats. Il pericolo di ulteriori frane non ha nel frattempo permesso di iniziare le ricerche dell’operaio 29enne travolto il 5 giugno dalla frana.

Altri ammassi rocciosi rischiano di staccarsi dalla montagna e ”molto probabilmente” sara’ necessario eseguire dei brillamenti, , ha spiegato il portavoce delle Ferrovie Federali svizzere (Ffs) Reto Kormann all’Ats. Bisognera’ in seguito procedere all’ancoraggio della parete e sgomberare le rotaie. ”Solo dopo potremo valutare come intervenire sui binari e sulla linea di contatto ”ed e’ stato calcolato che ” per compiere il tutto ci vorrà almeno un mese”, ha aggiunto.

La chiusura colpira’ soprattutto il traffico merci e gia’ se ne misurano le conseguenze. Attualmente ci sono dieci treni merci fermi in Svizzera e altri dieci in Germania. Le ferrovie svizzere stanno studiando percorsi alternativi con la Francia e l’Austria, ha detto Kormann. La capacita’ di transito al Sempione e’ purtroppo limitata in questo momento visto che sia sul lato svizzero che su quello italiano sono in corso lavori.    Il 5 giugno mattina poco prima delle nove, circa 2000-3000 metri cubi di materiale roccioso sono scesi a valle nei pressi di Gurtnellen, travolgendo tre operai che si trovavano sul posto. Due sono rimasti feriti ed hanno potuto essere trasportati all’ospedale. Il terzo e’ considerato tutt’ora disperso.