Gemelle scomparse, ancora non si trova la memoria del navigatore di Matthias Schepp

Pubblicato il 3 Marzo 2011 12:58 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2011 16:21

CERIGNOLA (FOGGIA) – Ancora nessuna traccia della memoria del navigatore satellitare che Matthias Schepp aveva con sé quando, il 3 febbraio scorso, si è lanciato sotto un treno in corsa nella stazione di Cerignola. L’uomo nei giorni precedenti si era disfatto delle figlie, le gemelle di sei anni Alessia e Livia, perché non accettava la separazione dalla moglie.

Giovedì mattina lungo i binari della stazione di Cerignola i volontari, coordinati dalla polizia, hanno trovato solo piccoli frammenti del navigatore Gps che non sono di alcuna utilità per per le indagini. Le ricerche riprenderanno venerdì.