Genoni (Sud Sardegna), allevatore di 36 anni ucciso a fucilate nel suo ovile

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Maggio 2020 15:02 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2020 15:02
Genoni (Sud Sardegna), allevatore di 36 anni ucciso a fucilate nel suo ovile

Genoni (Sud Sardegna), allevatore di 36 anni ucciso a fucilate nel suo ovile (Foto archivio Ansa)

GENONI (SUD SARDEGNA)  –  Omicidio nelle campagne di Genoni, nel Sud Sardegna. Un allevatore di 36 anni, Gianfranco Melis, è stato ucciso nel suo ovile con due colpi d’arma da fuoco, “a fucilate”, secondo la Nuova Sardegna. 

Il corpo dell’uomo è stato trovato nella mattina di domenica 10 maggio dal padre, Giovanni Melis, 80 anni, che ha subito dato l’allarme. Si trovava all’interno dell’azienda agricola di famiglia. 

Sul posto sono intervenuti il tenente colonnello Saverio Aucello, comandante del Nucleo operativo del comando provinciale di Nuoro, il capitano Elias Pasquale Ruiu, capo della compagnia di Isili, e il pm della Procura di Cagliari, Nicola Giua Marassi. (Fonti: Ansa, L’Unione Sarda, la Nuova Sardegna)