Genova: donna strangolata dal marito, lui ferito a coltellate

Pubblicato il 10 Dicembre 2012 18:13 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2012 18:15
polizia

(Foto Lapresse)

GENOVA – E’ morta strangolata dal marito dopo una lite. Luciana Morosi aveva 67 anni. Domenica sera, 9 dicembre, aveva litigato con il marito, Enrico Sciaccaluga, di 68 anni.

Una discussione dopo per un prelievo di 10.000 euro dal conto comune fatto da Enrico. Una lite iniziata nell’appartamento della coppia nel quartiere genovese di Apparizione, e finita nell’ospedale Galliera, dove Luciana è morta nella notte.

Ora l’uomo è accusato di omicidio. Ma anche lui è ferito, preso a coltellate dalla moglie durante il litigio. E si difende: “E’ stata lei ad aggredirmi, mi sono difeso”.

I soccorritori hanno trovato la donna per terra in salotto, in coma. A chiamarli era stata la vicina di casa. Era stata allertata dai figli della coppia, che avevano telefonato ai genitori proprio durante il litigio.

Sia i figli sia i vicini hanno detto che i due litigavano spesso, vivevano quasi da separati in casa.