Genova, gambizzato Adinolfi: controlli sui Br detenuti in carcere

Pubblicato il 10 Maggio 2012 16:52 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2012 17:40

ROMA – Nell'ambito delle indagini sulla gambizzazione del manager dell'Ansaldo nucleare, Roberto Adinolfi, sarebbero stati effettuati controlli in carcere su alcuni brigatisti detenuti. Lo apprende l'ANSA da fonti qualificate.

I controlli – a quanto si apprende – sono ancora in corso. In particolare, tra il materiale su cui si stanno effettuando verifiche, ci sarebbe la corrispondenza dei detenuti, per accertare se possano esserci messaggi o se filtrino indicazioni riconducibili all'agguato compiuto a Genova. Quella terroristica e' una delle piste – non l'unica – che gli inquirenti stanno seguendo in relazione all'attentato.