Giovinazzo, il trattore si ribalta: agricoltore muore schiacciato

di Daniele Serio*
Pubblicato il 7 Aprile 2010 16:16 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2010 16:16

Un agricoltore 49enne, Giuseppe Lo Iacono, malgrado la sua ventennale esperienza con i trattori, ieri mattina è stato tradito da una cunetta di terra. L’uomo, come ogni giorno, stava arando il terreno destinato alla semina in contrada San Lorenzo, ma durante una manovra, il mezzo è salito su un avvallamento, ribaltandosi. La pesantezza del trattore, poi, ha fatto il resto e per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

I carabinieri giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Nel frattempo, il sostituto procuratore di turno Patrizia Rautis ha disposto il sequestro del mezzo agricolo.

Il bilancio delle morti bianche in Puglia sale, purtroppo, a due nel giro dell’ultima settimana. Il 30 marzo, infatti, a Manduria (Taranto) un operaio è morto in una cava, in zona Borraco. Gli investigatori non hanno rivelato le modalità dell’incidente.

La più alta incidenza di decessi sul lavoro vede in cima alla classifica proprio la Puglia, insieme a Lombardia, Sicilia, Veneto e Friuli-Venezia-Giulia: lo dicono i dati relativi ai primi 3 mesi di quest’anno riportati dall’osservatorio sulla sicurezza di Vega Engineering. Dall’indagine è emerso, inoltre, che i settori più coinvolti sono l’agricoltura e l’edilizia, con oltre il 50% delle morti dall’inizio dell’anno.

*Scuola di giornalismo Luiss