Super green pass, dove possono entrare anche i non vaccinati: supermercato, medico di base, farmacia…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Gennaio 2022 - 08:24 OLTRE 6 MESI FA
Green pass rafforzato, ecco dove non servirà: supermercato, medico di base, ospedale, farmacia...

Green pass rafforzato, ecco dove non servirà: supermercato, medico di base, ospedale, farmacia… (foto Ansa)

La spesa al supermercato, la farmacia, l’ospedale, il medico di base, il veterinario, una denuncia se si è vittime di reato o per esigenze urgenti di tutela dei minori. Per queste attività dal primo febbraio non servirà il Green Pass rafforzato. Questa l’ultima indiscrezione sull’ultimo Dpcm in arrivo. Respinto quindi il tentativo del ministero lo Sviluppo economico, guidato da Giancarlo Giorgetti, di inserire nell’elenco anche tabaccherie, librerie, fiorai e negozi di giocattoli per un totale circa di 30 tipologie.

Ad essere consentite senza certificato (base o rafforzato) saranno quindi soltanto le esigenze alimentari (ma non nelle attività di somministrazione, come i bar) e quelle sanitarie, oltre a quelle di giustizia e pubblica sicurezza.

Tamponi nelle parafarmacie

L’ordine del giorno presentato dal gruppo Misto al Senato in sostituzione dell’emendamento al decreto Covid, proposto per consentire i tamponi anche nelle parafarmacie e oggetto di frizioni nella maggioranza, è stato accolto dal governo e quindi di fatto approvato. “Visto il tema posto con emendamento 5.06 si impegna il governo a individuare le soluzioni più adeguate per assicurare la più ampia disponibilità nell’accesso dei cittadini alla fruizione dei tamponi antigenici”, è quanto si legge nel testo.

Più fondi per i risarcimenti dei danni causati dai vaccini

L’aula del Senato ha approvato con 172 sì, 2 no e 15 astenuti l’ordine del giorno, proposto dalla Lega, che impegna il governo a garantire più fondi per poter indennizzare anche chi ha riportato danni irreversibili dai vaccini anti Covid. Proposto inizialmente come emendamento e trasformato in ordine del giorno, era stato approvato dalla commissione Affari costituzionali durante l’esame del decreto sul green pass rafforzato. La proposta, del senatore leghista Luigi Augussori, è stata sottoscritta da Pd, LeU, M5s, FI. L’obiettivo è aumentare i fondi previsti per chi riporta lesioni permanenti a causa delle vaccinazioni obbligatorie