Lovere (Bergamo): bruciata la lapide del partigiano Bortolo Pezzutti

Pubblicato il 25 Aprile 2012 - 08:23 OLTRE 6 MESI FA

BERGAMO – Una targa dedicata alla memoria del partigiano bergamasco Bortolo Pezzutti e' stata bruciata a Lovere (Bergamo).

L'episodio e' stato denunciato ai carabinieri dall'Anpi, l'Associazione nazionale dei partigiani. Ignoti hanno dato alle fiamme il supporto in plexiglass della lapide, che si trova sull' edificio che nel 1944 ospitava il cinema del paese, proprio nel punto in cui il partigiano, allora appena diciassettenne, fu catturato da un gruppo di fascisti dopo essersi rifiutato di togliersi dal collo un foulard rosso.

Il giovane fu poi consegnato alle SS e portato a Bolzano, dove fu trucidato la notte di Pasqua del 1945 dal 'boia' Michael Seifert. Cinque anni fa la locale sezione dell'Anpi gli ha dedicato una lapide che ora, dopo il gesto vandalico, dovra' essere sostituita.