Marò in Italia a Natale? Margherita Boniver: “Prendete me come ostaggio”

Pubblicato il 19 Dicembre 2012 12:50 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2012 12:51
Marò in Italia a Natale? Margherita Boniver: "Prendete me come ostaggio"

Margherita Boniver (Foto LaPresse)

ROMA – Ancora rinvii in India per la decisione di far tornare i marò per Natale, e intanto la deputata del Pdl Margherita Boniver si offre in ostaggio al posto di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

La Alta Corte del Kerala ha disposto un secondo rinvio dell’udienza per l’esame della richiesta dei Marò di rientrare in Italia per le feste natalizie. I giudici decideranno giovedì mattina.

Arriva quindi la proposta della Boniver: “Leggo incredula l’escalation di richieste rivolte dalla Corte del Kerala all’Italia per l’eventuale concessione della licenza di due settimane per permettere ai nostri due marò di passare il Natale in famiglia. Vorrei rispettosamente sottoporre ai giudici indiani la mia offerta come ostaggio a garanzia delle loro richieste. Sono disponibile, ma certamente con me molti altri parlamentari, deputati e senatori, a recarmi a Kerala il tempo necessario per permettere ai due valorosi italiani in divisa, Latorre e Girone, di poter riabbracciare i loro familiari in Italia per le feste”.