Matera, appiccano incendio e lanciano masso su una strada: sette ragazzi denunciati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2020 12:35 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2020 12:35
Matera, appiccano incendio e lanciano masso su una strada: sette ragazzi denunciati

Matera, appiccano incendio e lanciano masso su una strada: sette ragazzi denunciati (foto ANSA)

MATERA – Forse per ‘festeggiare’ con una bravata l’inizio della fase 2 dell’emergenza coronavirus, hanno fatto cadere un masso di oltre 50 chilogrammi su una strada comunale: a Montescaglioso (Matera), i Carabinieri hanno denunciato sette giovani (tra i 15 e i 20 anni), dei quali sei minorenni.

I militari del’Arma erano intervenuti per spegnere le fiamme che stavano bruciando una staccionata, in località “Colle della Madonna del Buon cammino”: lì si sono accorti che i giovani, oltre ad aver appiccato l’incendio, avevano fatto precipitare il masso che fortunatamente non ha colpito nessuno.

Le immediate ricerche svolte dai militari, racconta Basiliata24.it, hanno permesso di individuare, ancora nelle vicinanze, cinque ragazzi.

Le successive attività, hanno permesso di scoprire che i ragazzi, assieme ad altri due rintracciati nelle proprie abitazioni, attorno alle precedenti ore 18, dopo essersi incontrati in quella località “Colle della Madonna del Buon Cammino”, non sapendo come trascorrere il tempo, probabilmente per commettere una bravata, avevano deciso di appiccare un incendio che ha interessato parte della staccionata in legno, le cui fiamme sono state domate solo grazie alla tempestività dell’intervento dei militari della Stazione Carabinieri di Montescaglioso e del personale della protezione civile, allertati per tempo da alcuni cittadini del posto.

Oltre che per danneggiamento seguito da incendio e getto di cose pericolose, ai sette è stata anche contestata la violazione del divieto di assembramento nell’ambito delle misure di prevenzione per il contenimento del coronavirus. (fonte ANSA, BASILICATA24)