Meningite: “Vaccinatevi”, appello della Regione Toscana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2015 14:16 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2015 15:11
(foto Ansa)

(foto Ansa)

ROMA – Dopo gli ultimi due casi di meningite – la bambina in Versilia (ricoverata al Meyer) e il ragazzo a Pisa (ricoverato al Cisanello) – l’assessore al diritto alla salute della regione Toscana Stefania Saccardi ha lanciato un appello a vaccinarsi a tutti i ragazzi tra 11 e 20 anni.

“I due casi recenti di meningite da meningococco C – dice l’assessore – riportano l’attenzione sull’importanza di vaccinarsi. E quindi voglio rivolgere il mio appello a tutti i ragazzi tra 11 e 20 anni, e naturalmente ai loro genitori: vaccinatevi! La vaccinazione gratuita è estesa anche alle persone tra 21 e 45 anni che vivono nelle Asl in cui si è verificato un caso di meningite da meningococco C e vogliono vaccinarsi. Niente allarmisimi, ma la consapevolezza che la vaccinazione è un atto terapeutico molto semplice e senza alcuna complicazione, che protegge chi la fa e tutta la comunità”.

Sul sito della Regione, all’indirizzo www.regione.toscana.it/-/campagna-contro-il-meningococco-c si possono trovare tutte le notizie utili sulle misure straordinarie di profilassi e prevenzione adottate dalla Regione per prevenire la diffusione del meningococco C. Sul sito si ricorda che, oltre che nei servizi di igiene e sanità pubblica territoriale, è possibile vaccinarsi anche dai medici e pediatri di famiglia, secondo le modalità organizzative di ciascuna Asl.