Meteo, Capodanno sotto zero. Torna il sole, da venerdì su temperature

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Gennaio 2015 11:56 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2015 11:56
Meteo, Capodanno sotto zero. Torna il sole, da venerdì su temperature

Meteo, Capodanno sotto zero. Torna il sole, da venerdì su temperature

ROMA – Capodanno sotto zero in gran parte d’Italia. L’anno nuovo, però, ha almeno portato quasi ovunque il sole con la neve che dopo la sfuriata di ieri ha dato un po’ di tregua. Le temperature, però, per la giornata di oggi 1 gennaio restano molto basse complice il vento forte e gelido che soffia sia a nord sia a sud. Da domani, invece, arriva un lieve miglioramento.

Temperature e condizioni meteo. Cielo sereno o poco nuvoloso il primo gennaio al Nord, grazie all’alta pressione. Le temperature sono in rialzo, con massime tra i 3 e gli 8 gradi.

Al Centro residua variabilità lungo le Adriatiche, ma niente pioggia né neve. Temperature in rialzo, massime tra 5 e 9.

Al Sud qualche nota instabile nelle zone di Crotone, area dello Stretto e dorsale, con neve ancora a quote basse. Bello altrove. Temperature in ripresa, massime tra 6 e 10.

Criticità.

Calabria. Gelo con bufere di neve sulla Sila e in Aspromonte hanno caratterizzato la notte di Capodanno in Calabria. Temperature ancora rigide e vento forte un pò in tutta la regione. A Lorica c’è circa mezzo metro di neve e il termometro segna – 6 gradi, qualche grado in meno dei – 9 registrati ieri. Analoga situazione a Camigliatello (-5). Colonnina di mercurio abbondantemente sotto lo zero anche a Gambarie (-4) e sul Pollino con tetti imbiancati ad Alessandria del Carretto.

Puglia. Il rialzo delle temperature e il cielo sereno, o parzialmente sereno, su tutta la Puglia, stanno lentamente segnando il ritorno alla normalità nella viabilità dopo le nevicate di ieri. Permangono però, viene segnalato dai comandi della polizia stradale e dei vigili del fuoco, situazioni di criticità causate dalla presenza di ghiaccio su vaste aree delle province di Foggia (in particolare Gargano e Subappennino dauno), Bari (soprattutto al confine con la Basilicata e nella zona dei trulli), Bat (Murgia) e Taranto. Su queste strade è obbligatoria la circolazione con catene o pneumatici invernali