Michael Palazzo morto di meningite. Allarme a Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Novembre 2015 16:15 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2015 16:15
Michael Palazzo morto di meningite. Allarme a Milano

Michael Palazzo morto di meningite. Allarme a Milano (foto repertorio Ansa)

MILANO – Un ballerino di 22 anni è morto, a Milano, per meningite. Ed è psicosi in città. Si tratta di Micheal Palazzo, spirato il pomeriggio del 17 novembre all’ospedale San Paolo. Si era sentito male dopo essere stato nella discoteca Karma domenica 15. La conferma del decesso e delle cause arriva dal reparto malattie infettive dell’Asl, l’Azienda sanitaria locale. Ballerino e insegnante di hip hop, Michel era molto conosciuto nel milanese tra gli amanti della danza moderna.

“Non riesco a dirti addio, ti amo tantissimo fratello. Veglia sui miei passi da lassù, averti conosciuto è stato uno dei doni più preziosi della vita. Riposa in pace amico e fratello, il mio cuore è a pezzi”, è uno dei tanti messaggi scritti sulla pagina Facebook del ragazzo dagli gli amici e compagni con cui condivideva la passione del ballo. L’Asl invita coloro che domenica 15 erano alla discoteca Karma di Milano di rivolgersi al servizio di malattie infettive di via Statuto per avere tutte le informazioni utili.

“Il giovane milanese è deceduto per sepsi meningococcica. Il dipartimento di Prevenzione di Asl Milano ha immediatamente avviato le attività di sorveglianza e profilassi con antibiotico delle persone che sono venute a stretto contatto, come ambiente di lavoro, amicizie, luoghi di svago, con il malato nei 10 giorni precedenti l’inizio della malattia”, si legge nel comunicato del reparto Prevenzione e Malattie infettive Asl di via Statuto.

Molte persone sono già state raggiunte e informate ed eventualmente sottoposte a profilassi anche utilizzando la rete dei social network dei locali frequentati, Amnesia nella serata di venerdì 13 novembre, Karma domenica 15 novembre e nelle serate di mercoledì 11, venerdì 13, sabato 14 e lunedì 16 novembre il Patchouli Cafe”. È attiva presso la sede del dipartimento di Prevenzione di via Statuto 5, una task force di sanitari che fornisce informazioni sia di persona che telefonicamente e via email.