Milano, ancora blackout: Porta Romana senza corrente. Colpa del caldo e consumi record

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2021 19:45 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2021 19:45
Milano, ancora blackout: Porta Romana senza corrente. Colpa del caldo e consumi record

Milano, ancora blackout: Porta Romana senza corrente. Colpa del caldo e consumi record (Foto Ansa)

Di nuovo blackout a Milano a causa dell’ondata di calore, dopo quelli avvenuti negli ultimi giorni. Niente corrente oggi, 17 giugno, nella zona di Porta Romana, mentre in mattinata ci sono state altre brevi interruzioni nel centro storico.

Ieri si sono verificati disagi nella zona nord del capoluogo lombardo mentre il 14 giugno la seduta del Consiglio comunale è stata sospesa per un blackout della rete elettrica nella zona di Palazzo Marino.

Unareti, la società che gestisce la fornitura elettrica a Milano, comunica che “date le riparazioni in corso e le temperature particolarmente elevate permane lo stato di allerta”. La società, che si scusa per i disagi, ha spiegato di aver quadruplicato le squadre di pronto intervento che lavorano 24 ore su 24 per aggiustare i guasti “e riportare la rete al suo assetto standard”.

Milano, blackout a Porta Romana

Per quanto riguarda Porta Romana, l’interruzione di corrente potrebbe durare diverse ore perché per riparare il guasto sono necessari anche lavori di scavi.

Il caldo ha portato un aumento de consumi, a Milano “negli ultimi giorni – ribadiscono da Unareti – è stato infatti raggiunto il carico massimo del 2021 sulla rete elettrica, in crescita di circa il 25% rispetto alla scorsa settimana”.

“Per superare i disservizi che possono verificarsi in presenza di aumenti di carico sulla rete, sono necessari ingenti investimenti che richiedono tempi lunghi per poter essere portati a termine”. 

Blackout a Milano, i precedenti

Negli ultimi giorni diversi blackout hanno interessato varie parti della città: dalla Galleria Vittorio Emanuele ai bar di periferia, dalle vie del centro alla zona nord di Niguarda, dai piccoli negozi a Palazzo Marino, dove lunedì il Consiglio comunale è stato costretto a sospendere la seduta.

Interi quartieri sono rimasti al buio, bar, ristoranti, negozi e abitazioni senza corrente, sistemi di allarme e semafori in tilt.

Giuseppe Sala sul blackout a Milano

Il sindaco Beppe Sala ha promesso attenzione: “Ho parlato con i vertici di A2a, molti dei problemi sono radicati nel tempo e c’è un piano di investimento serio per far sì che non debba succedere più. Vigileremo”.