Milano. Arrestato per tangenti: Lingotti oro i miei risparmi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2015 17:59 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2015 17:59
Milano. Arrestato per tangenti: Lingotti oro i miei risparmi

(foto LaPresse)

MILANO – Quando sono andati ad arrestarlo per un presunto giro di tangenti gli hanno trovato in casa dei lingotti d’oro. E lui ha candidamente detto che quelli erano i suoi risparmi. Risparmi accumulati soprattutto lavorando in nero.

A sostenerlo è stato Angelo Russo,  uno dei dipendenti del Comune di Milano arrestati nell’ambito di un’inchiesta su un presunto giro di tangenti: I lingotti d’oro sequestrati dalla Gdf, ha spiegato nel corso dell’interrogatorio di garanzia,  “li ho acquistati con il denaro risparmiato negli anni, attraverso vari lavori, soprattutto in nero”.

Russo avrebbe ammesso che si assentava dal Comune “per svolgere altri lavori” anche per la società Professione Edilizia, ma ha spiegato di non aver mai influito sugli appalti in quanto “non avevo il potere”.