Milano, prova a vendere cocaina a un poliziotto in borghese: arrestato 32enne tunisino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Settembre 2021 13:06 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2021 13:06
Milano, prova a vendere cocaina a un poliziotto in borghese: arrestato 32enne tunisino

Milano, prova a vendere cocaina a un poliziotto in borghese: arrestato 32enne tunisino (foto d’archivio Ansa)

Offre cocaina a un polizotto borghese. Un 32enne tunisino con precedenti è stato arrestato dopo aver provato a vendere due palline di cocaina a un poliziotto in borghese. Tutto è avvenuto in zona Navigli, a Milano martedì 21 settembre.

L’offerta. Ecco cosa è successo

Il tunisino, come raccontano i giornali locali, non sapendo chi avesse davanti ha provato a vendere della cocaina a un poliziotto che in quel momento era in borghese ed era in zona Navigli. A raccontare la storia è Milano Today:

“L’episodio martedì 21 settembre in zona Navigli, dove gli agenti, in borghese, stavano effettuando alcuni controlli anti spaccio. Il pusher, un 32enne tunisino con precedenti per reati in materia di stupefacenti, ignorando di avere davanti un poliziotto, gli ha offerto due palline di cocaina da 0.7 grammi”.

Il fermo del 32enne

Come ovvio dopo qualche scambio di battute il polizotto ha immediatamente fermato il tunisino.

“Lo scambio di battute che il 32enne sperava concludersi con un acquisto della droga da parte dell’uomo – si legge ancora su Milano Today – ha invece avuto come epilogo il suo arresto per spaccio di stupefacenti. Sotto sequestro la cocaina e il denaro, un centinaio scarso di euro, possibile provento dell’attività di cessione illecita di droga”.