Mucca pazza, caso sospetto a Bergamo: morto un cinquantenne di valle San Martino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2014 12:01 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 12:01
Mucca pazza, caso sospetto a Bergamo: morto un cinquantenne di valle San Martino

Mucca pazza, caso sospetto a Bergamo: morto un cinquantenne di valle San Martino

BERGAMO – Potrebbe essere stato il morbo della mucca pazza ad uccidere un uomo di cinquant’anni della provincia di Bergamo deceduto alcuni giorni fa dopo mesi di agonia, riferisce l’Eco di Bergamo. 

Il cinquantenne, che abitava in valle San Martino, aveva dei disturbi neurologici tali che in pochi mesi lo hanno ucciso. I medici che lo hanno seguito non hanno escluso che potesse trattarsi proprio del morbo della mucca pazza, e hanno fatto trasferire la salma dell’uomo all’ospedale Sacco di Milano, centro di riferimento, in Lombardia, per le malattie infettive. 

Solo l’autopsia potrà dire se davvero l’uomo è morto per una malattia letale che si credeva scomparsa da anni. I risultati degli esami sui tessuti cerebrali e neurologici, che verranno analizzati dall’ospedale Besta di Milano, saranno disponibili fra tre o quattro settimane.