Napoli. Ambulanti in rivolta: “Non bastava il pizzo, anche la Finanza”

Pubblicato il 16 Febbraio 2012 11:40 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2012 11:58

NAPOLI – “Non bastava ‘o sistema, ora arriva pure la Finanza”. ‘O sistema è la Camorra. Gli ambulanti di Napoli hanno reagito così al blitz della Guardia di Finanza del 15 febbraio. davanti alle richieste delle fatture ed alle denunce della finanza, si lasciano “scappare” che pagano il pizzo alla camorra. Lo riporta il quotidiano Il Mattino. Questa solo una delle risposte degli ambulanti che sottoposti ai controlli. Per poi affermare: “La camorra? andate a chiedere a qualcun altro, facitece faticà, c’a jurnata già è schiarata malamente”.

Si ribellano gli ambulanti: “ma ci avete visto bene in faccia? E che? teniamo forse la “faccia” degli evasori noi?”. I controlli proprio non sono andati giù. Ma alle richieste dei finanzieri in borghese di esibire gli scontrini, gli ambulanti che già pagano la loro tassa, il pizzo, hanno già la risposta pronta: “Stanno facendo i controlli? E noi qua stiamo: la roba la regaliamo, quindi non ci possono fare le multe”.