Nave Tirrenia, attivata unità di crisi

Pubblicato il 4 Febbraio 2012 19:46 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2012 22:29

ROMA, 4 FEB – Tirrenia ''ha attivato immediatamente l'unita' di crisi e alcuni componenti'' di questa ''hanno raggiunto il porto di Civitavecchia al fine di verificare l'accaduto e interagire con le strutture di bordo e le Autorita' preposte''. Lo comunica la societa' in una nota, sottolineando come ''il traghetto Sharden, in uscita dal porto con l'ausilio del rimorchiatore secondo le modalita' previste dall'Autorita' portuale, a causa di fortissime raffiche di vento (30-35 nodi circa) ha urtato la banchina dell'antimurale.

I passeggeri senza auto al seguito sono stati trasbordati su altre unita' per il prosieguo del viaggio, afferma la compagnia, aggiungendo che, ottenute le previste autorizzazioni da parte delle autorita' preposte, il traghetto Sharden e' stato ormeggiato con l'ausilio di rimorchiatori alla banchina commerciale. Gli automezzi a bordo sono stati sbarcati e riconsegnati ai proprietari, che nel frattempo erano stati alloggiati e assistiti su un'altra nave della Tirrenia.

''La societa' Tirrenia – scrive la societa' – precisa che i giubbotti di salvataggio sono alloggiati nei siti previsti, in osservanza alle normative nazionali e internazionali di riferimento''.