No Tav a Pesaro: bruciata la bandiera Pd

Pubblicato il 3 Marzo 2012 20:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2012 21:17

PESARO, 3 MAR – Manifestazione dei No Tav oggi nel centro di Pesaro. I dimostranti hanno bruciato una bandiera del Pd. Al presidio erano presenti i ragazzi del centro sociale Oltrefrontiera di via Leoncavallo e il collettivo studentesco 'C1 autogestita' di Urbino, una cinquantina in tutto, che da piazza del Popolo si sono spostati in corteo in piazzale Collenuccio sotto gli occhi di alcuni uomini della Digos, al grido di '''Giu' le mani dalla Val Susa''.

In piazzale Collenuccio qualche manifestante ha dato fuoco alla bandiera del Pd. ''La politica e' incapace – hanno detto i ragazzi che protestavano – di fare scelte in autonomia rispetto ai poteri economici e finanziari, risolvendo poi il problema del dissenso intorno alla Tav con l'uso massiccio delle forze dell'ordine e con la repressione''. La manifestazione si e' poi sciolta senza incidenti.