Noventa Vicentina, Virgil Rusu cade nel canale tagliando erba: morto annegato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Giugno 2015 12:40 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2015 12:40
Noventa Vicentina, Virgil Rusu cade nel canale tagliando erba: morto annegato

Noventa Vicentina, Virgil Rusu cade nel canale tagliando erba: morto annegato

VICENZA – Virgin Rusu, operaio di 48 anni, è caduto nel torrente Ronego mentre tagliava l’erba ed è morto annegato. L’uomo era dipendente della ditta Castoro di Arcugnano, in provincia di Vicenza, e stava lavorando quando è precipitato per 4 metri nel canale. Il suo corpo, ormai senza vita, è stato recuperato dai sommozzatori a Noventa Vicentina.

Giorgio Zordan e Luca Pozza sul Gazzettino scrivono che il collega di Rusu, che era con lui, non è riuscito a salvarlo e ha dato l’allarme:

“L’uomo, da quanto si è potuto apprendere, stava operando con un decespugliatore nei presi della sommità dell’argine del canale Ronego, quando per cause in corso di accertamento è caduto in acqua da un’altezza di circa quattro metri.

Assieme alla vittima c’era anche un collega di lavoro che ha provato a salvarlo ma senza riuscirci. Il 48enne è annegato. Sul posto, assieme vigili del fuoco, anche i carabinieri, personale del Suem e dello Spisal. Sul posto per i rilievi i carabinieri di Noventa Vicentina”.