Parma: accumula 681 multe per 110.000 euro, bloccato da autodetector

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2014 20:49 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2014 20:50

multePARMA – Dal 2005 ha accumulato 681 violazioni, mai pagate, per un totale attorno ai 110.000 euro di debito con il Comune di Parma, quasi tutte riferite ad accessi ai varchi nella zona a traffico limitato. Un uomo di 45 anni, nato e residente a Felino, ma domiciliato a Parma, ha continuato a viaggiare tranquillamente con la Lancia Ypsilon intestata alla madre ottantacinquenne, incurante dei 110.000 euro dovuti al Comune per contravvenzioni non pagate e moltiplicate per effetto del mancato pagamento.

Ma ieri una pattuglia del Reparto Viabilità e Pronto Intervento della Polizia Municipale, nell’ambito dei controlli mirati con l’autodetector (il nuovo strumento in dotazione per la ricerca di veicoli in circolazione gravati da fermi amministrativi fiscali dovuti a sanzioni del codice della strada non pagate), ha fermato l’auto condotta dal quarantacinquenne, che circolava nonostante fosse stata assoggettata a quattro fermi emessi in diversi anni di infrazioni e mancate oblazioni delle contravvenzioni. Il veicolo era anche privo della revisione periodica obbligatoria: è stato immediatamente fermato e sottoposto a pignoramento da parte dell’Ufficiale di Riscossione di Parma Gestione Entrate. Al conducente è stata contestata anche la violazione del fermo amministrativo con la relativa contravvenzione, questa volta a suo carico.