“Spogliati o metto i video su YouTube”: studente minaccia una 12enne

Pubblicato il 7 Giugno 2012 17:35 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2012 17:35

MILANO – L’ha contattata in chat spacciandosi per un suo coetaneo. Poi le richieste si sono fatte più insistenti. Ma lei, una ragazzina di 12 anni, ha sempre rifiutato di mostrarsi in webcam. A qual punto lui passa a ben altre minacce: “Ho messo un virus nel tuo computer – le ha scritto -. Ho attivato la cam da remoto e ho le tue immagini, o ti fai vedere nuda oppure metto tutto su YouTube”. A quel punto la ragazzina ha chiamato i genitori ed è partita la denuncia. Che ha permesso di rintracciare un ragazzo di 22 anni, studente modello in Medicina, volontario nell’oratorio locale.

Alcuni accertamenti sul pc da parte della polizia postale hanno permesso di appurare che lo studente conservava file contenenti foto rubate in bagno o nello spogliatoio. Diciannove cartelline, ognuna con il nome dei ragazzini immortalati. Minorenni, 18 femmine e anche un maschio. Lo studente è stato arrestato con l’accusa di produzione e detenzione di materiale pedopornografico, con l’aggravante dell’età inferiore ai 14 anni e delle minacce