Pescara, ha un malore e tenta di raggiungere l’ospedale in macchina ma muore lungo il tragitto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Gennaio 2022 - 10:54| Aggiornato il 18 Maggio 2022 OLTRE 6 MESI FA
Pescara, ha un malore e tenta di raggiungere l'ospedale in macchina ma muore lungo il tragitto

Pescara, ha un malore e tenta di raggiungere l’ospedale in macchina ma muore lungo il tragitto (foto d’archivio Ansa)

Ha un malore, si mette in auto per andare in ospedale ma non ce la fa e muore durante il tragitto. Un uomo di 58 anni Luciano Chiacchia, è morto nella notte tra martedì e mercoledì nella zona dell’ospedale Spirito Santo di Pescara. A stroncare il 58enne un infarto.

La prima ricostruzione

Secondo le prime ricostruzioni sembra che il 58enne, dopo aver avuto un malore, abbia tentato con la sua macchina di raggiungere l’ospedale più vicino. Ma durante il tragitto l’uomo deve aver perso i sensi e ha urtato un muretto di una rotonda. Per lui purtroppo non c’è stato niente da fare. L’incidente si è verificato poco prima delle 23 e, a quell’ora, anche nella zona dell’ospedale il traffico è fortunatamente meno intenso.

I soccorsi immediati sul posto

I soccorsi, come raccontano le cronache locali, sono arrivati immediatamente sul posto. Oltre al personale medico subito sono arrivati una squadra della volante e anche gli agenti della municipale. Dopo il personale del pronto soccorso anche il medico legale ha effettuato gli accertamenti di rito e ha concluso che la morte si è verificata per un malore. Non saranno necessari ulteriori esami e per questo motivo il corpo è stato restituito ai familiari.