Il pesto diventa rosso nella pasta: denuncia a Nocera

Pubblicato il 15 agosto 2010 21:22 | Ultimo aggiornamento: 15 agosto 2010 21:24

Dopo la mozzarella blu e la ricotta rossa è allarme pesto rosso, stavolta nel Salernitano. Un uomo di 55 anni di Nocera Inferiore ha denunciato infatti che il pesto genovese utilizzato per condire la pasta, al contatto con gli spaghetti ha cambiato colore, ed è diventato di ‘color bruno rossiccio’.

L’episodio, di cui si legge oggi sulla stampa locale, ha fatto scattare i controlli della unità operativa dell’Igiene pubblica dell’Asl di Nocera Inferiore, che ha sequestrato i residui del pesto rimasto nella confezione, prodotto da una ditta del veronese, oltre ad una parte della pasta condita. Le analisi sono state affidate al laboratorio di analisi cliniche e biotossicologiche del dipartimento tecnico provinciale dell’Arpac di Salerno.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other