Pirlo paga a un miliardario russo 500mila euro per una villa a Forte dei Marmi ma non potrà andarci: ecco perché

Il Tribunale civile di Lucca ha disposto il sequestro della proprietà di lusso in Versilia che l’ex calciatore stava per acquistare da un oligarca russo.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2022 - 10:18 OLTRE 6 MESI FA
Pirlo villa forte dei marmi

Pirlo paga a un miliardario russo 500mila euro per una villa a Forte dei Marmi ma non potrà andarci: ecco perché (foto ANSA)

Il Tribunale civile di Lucca ha disposto il sequestro conservativo di due ville a Forte dei Marmi di proprietà di un russo e su una delle quali, aveva messo gli occhi l’ex allenatore della Juventus Andrea Pirlo, che già aveva versato, a titolo di caparra, mezzo milione di euro. 

Pirlo, salta l’acquisto della villa a Forte dei Marmi

Come riporta La Nazione, il complesso è composto di due abitazioni collegate tra di loro che il magnate aveva rilevato per un importo di 7.2 milioni di euro. Poi con lo scoppio della guerra in Ucraina, l’imprenditore russo ha così deciso di disfarsene. Pirlo si era impegnato ad acquistare una delle due, riservandosi l’opportunità di opzionare anche la seconda. Ecco perché il 30 maggio scorso aveva pagato la somma pattuita (500mila euro) per avviare la trattativa che si sarebbe chiusa formalmente il 31 agosto con la corresponsione di 2.6 milioni di euro per saldare il conto.

Il magnate russo però avrebbe dovuto pagare all’agenzia immobiliare 250mila euro a titolo di corrispettivo per la prestazione effettuata. Soldi che, secondo il legale dell’agenzia, non sono mai stati liquidati e hanno portato alla denuncia e alla causa civile.

La villa finisce sotto sequestro

La richiesta di sequestro dei beni da parte del legale e l’istanza accolta dal Tribunale civile di Lucca hanno bloccato tutto. E così Pirlo, che ha visto l’investimento arenarsi nonostante i 500mila euro di caparra sborsati per un bene attualmente sotto sequestro.