“Poco islamica”, marocchino minaccia di bruciare moglie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2015 12:08 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2015 12:08
"Troppo poco islamica", marocchino minaccia di bruciarla

“Troppo poco islamica”, marocchino minaccia di bruciarla

BRESCIA – Ha cosparso il capo della convivente con della benzina minacciando di darle fuoco perché non rispettava le regole della religione islamica. E’ accaduto a Darfo, in Vallecamonica nel Bresciano.

Un marocchino 32enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. La vittima, una donna di origini russe di 28 anni, è riuscita a scappare, barricandosi in bagno e chiamando i carabinieri.

Le indagini dei militari hanno consentito di stabilire che i maltrattamenti ai danni della donna erano iniziati nel 2013. L’arresto del convivente è stato convalidato e sono stati disposti gli arresti domiciliari a Milano. Solo tre settimane fa, sempre nel Bresciano, a Dello, era stato arrestato un indiano che aveva dato fuoco alla moglie “perché troppo occidentale”. La donna è ancora ricoverata in ospedale con gravi ustioni su tutto il corpo.