Rapina farmacia e fugge a bordo di una Fiat Panda: giallo su autista-ostaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Giugno 2013 21:29 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2013 23:23
Rapina farmacia e fugge a bordo di una Fiat Panda: sequestrato l'autista

Rapina farmacia e fugge a bordo di una Fiat Panda: sequestrato l’autista

BERGAMO – Ha rapinato una farmacia, ha fermato la prima auto all’uscita ed è fuggito via, lasciando presumere che l’autista fosse stato preso in ostaggio. Ma così non è stato: l’auto poi rintracciata a Milano, è intestata a un settantasettenne, ma viene usata dal figlio, sul quale ora i carabinieri stanno facendo degli accertamenti. La rapina è avvenuta a Bariano, in provincia di Bergamo, nel pomeriggio di martedì.

Il ladro dopo essersi fatto consegnare i soldi in cassa dalla farmacia Maffeis di via Kennedy, è scappato in strada dove c’era in sosta una Fiat Panda. Il rapinatore è entrato dal lato passeggero e, secondo il racconto dei testimoni, sembrava aver minacciato il proprietario dell’auto con la pistola costringendolo ad allontanarsi a tutta velocità dalla zona.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Treviglio mentre un elicottero delle forze dell’ordine ha sorvolato sull’intera zona, a caccia della Fiat Panda. Secondo i testimoni il rapinatore sarebbe un cittadino straniero di colore, molto alto, che è entrato nella farmacia con il volto coperto da un fazzoletto e una pistola in mano.

Ma a quasi quattro ore dalla rapina, i militari hanno il sospetto che l’uomo alla guida della Panda fosse in realtà un complice. A Milano è stato individuato il proprietario della Panda, che sarebbe stata rubata. Cade così l’ipotesi dell’ostaggio, ventilata in un primo momento.